Il plancton abbraccia una straordinaria varietà di specie, un crogiolo di diversità che lo rende qualcosa di unico al mondo, una singolarità naturale. Cullato dalle placide correnti oceaniche e dal moto ondoso, conduce sereno la sua tranquilla esistenza di comunità sempre uguale a se stessa, beatamente ignaro di tutto il resto.

Il plancton vive felice. Ma l’oceano è un posto grande e ospita a sua volta una varietà di creature. Alcune molto feroci, altre mansuete come il plancton. I più grandi predatori presenti in natura appartengono alla famiglia degli squali. Gli squali, in quanto predatori, ignorano il plancton e non rappresentano una minaccia per queste minuscole creature.

Ghiotte di plancton sono invece le specie appartenenti a quattro diverse famiglie di cetacei di grossa taglia. Il plancton è alla base della dieta delle balene.

Il plancton vive sereno, tranquillo. Per milioni di anni ha schivato le migliori macchine da guerra selezionate dalla natura. Ma prima o poi la balena arriva.

E la balena inghiotte il plancton.

 

Credit: Christian Sardet.

Annunci